Vangelo di oggi

10 dicembre - Mt 18,12-14

12 Che cosa vi pare? Se un uomo ha cento pecore e una di loro si smarrisce, non lascerà le novantanove sui monti e andrà a cercare quella che si è smarrita? 13 In verità io vi dico: se riesce a trovarla, si rallegrerà per quella più che per le novantanove che non si erano smarrite. 14 Così è volontà del Padre vostro che è nei cieli, che neanche uno di questi piccoli si perda.

 12 Che cosa vi pare? Se un uomo ha cento pecore e una di loro si smarrisce, non lascerà le novantanove sui monti e andrà a cercare quella che si è smarrita?

Gesù rafforza la sua esortazione ad avere cura dei piccoli. La sua domanda che cosa vi pare? coinvolge i suoi uditori nell’argomento. Il tema dei pastori che non si prendono cura delle pecore era già presente in Ez 34. Dio promette di prendersi cura lui stesso del suo gregge, come un pastore sollecito.

 13In verità io vi dico: se riesce a trovarla, si rallegrerà per quella più che per le novantanove che non si erano smarrite.

Dicendo se riesce a trovarla, Matteo insinua il fatto che non sempre la ricerca del pastore si rivela fruttuosa. La gioia per il ritrovamento della pecora smarrita non comporta necessariamente una mancanza di interesse per quelle che non si sono allontanate dal gregge.

 14 Così è volontà del Padre vostro che è nei cieli, che neanche uno di questi piccoli si perda.

Letteralmente si legge non è volontà davanti al Padre nostro, una circonlocuzione per evitare di parlare in modo diretto di Dio. L’applicazione che ne fa Matteo identifica il pastore con Dio (cf. Ez 34,15).

Joomla templates by a4joomla
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su " Leggi l'informativa ".
Chiudendo, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.